imagealt

Progetto Solidarietà

Un bel gesto di solidarietà alla Scuola Leopardi

Anche questo anno il Progetto Solidarietà ha dato i suoi frutti, alla Scuola Leopardi, nonostante i tempi difficili e soprattutto le limitazioni sanitarie legate all’emergenza sanitaria Covid. Non essendo consentita l’iniziativa del “gnocchino della solidarietà”, tradizione ormai consolidata nel nostro Istituto, la Referente del Progetto, Prof.ssa Melini, insieme alla collaborazione dei due docenti di religione della Secondaria, ha proposto agli alunni di tutte le classi una donazione collettiva e a libera adesione di una somma di denaro, per finanziare la crescita, l’istruzione la formazione di un giovane zambiano, Davies Mafya, di anni 15, ragazzo che vive con la sua famiglia in un villaggio della Zambia, in difficili condizioni economiche e sanitarie. Tale iniziativa di solidarietà è gestita dai missionari della Comunità Papa Giovanni XXIII, operanti direttamente sul luogo. Gli studenti hanno aderito con entusiasmo alla proposta, segno della sensibilità che mostrano rispetto a situazioni di povertà e deprivazione: gli insegnanti ci tengono a ringraziarli in modo particolare, così come vogliono esprimere un sentito ringraziamento alle loro famiglie, per la generosità dimostrata.

La cifra raccolta ammonta a ben 1070 euro; per il giovane Davies verranno inviati 320 euro (quota prevista per l’adozione a distanza), mentre la cifra restante verrà devoluta sempre all’Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII, al fondo dell’ emergenza ucraina, come stabilito e condiviso dai ragazzi insieme ai loro docenti di religione.

Insomma,un bel gesto di generosità e altruismo compiuto dai nostri studenti, che merita di essere condiviso e apprezzato da tutta la comunità educante.

Prof. ssa Giovanna Melini

Prof. ssa Barbara Spezzani

Video 1 (clicca qui)

Video 2 (clicca qui)